‘Down in the Weeds, Where the World Once Was’: il nuovo albun dei Bright Eyes, in uscita ad agosto

I Bright Eyes rivelano i dettagli del loro ritorno discografico. ‘Down in the Weeds, Where the World Once Was’ uscirà il 21 agosto per Dead Oceans.

L’album è anticipato dal singolo ’Mariana Trench’, quarto estratto dal nuovo album insieme ai brani ‘One and Done’, ‘Persona Non Grata’ e ‘Forced Convalescence’
Sui social la notizia rimbalzava già da mesi, ma solo ora i Bright Eyes e la la loro nuova label, la Dead Oceans, confermano la notizia di un nuovo album. Dopo il primo singolo uscito a gennaio e altri due arrivati a marzo e maggio finalmente la band di Conor Oberst conferma l’uscita di ‘Down in the Weeds, Where the World Once Was’ per il 21 agosto.

Il nuovo singolo ‘Mariana Trench’ è accompagnato da un video animato realizzato da collettivo Art Camp. Art Camp racconta: “La produzione del video è iniziata duranta la quarantena e finita con l’inizio della fase 2. L’animazione del video è composta da 2,200 illustrazioni realizzate a mano e animazione 3D”.

Il nuovo album arriva a quasi 10 anni di distanza da ‘The People’s Key’ del 2011, nono album della band composta da Conor Oberst, Mike Mogis e Nathaniel Walcott.
Alla registrazione delle 14 tracce del nuovo album oltre ai tre fondamentali musicisti dei Bright Eyes ha preso parte anche una nutrita schiera di guesta star e amici, tra cui Flea dei Red Hot Chili Peppers e Jon Theodore (The Mars Volta, Queens of the Stone Age).

TRACKLIST

01 Pageturner’s Rag
02 Dance and Sing
03 Just Once in the World
04 Mariana Trench
05 One and Done
06 Pan and Broom
07 Stairwell Song
08 Persona Non Grata
09 Tilt-A-Whirl
10 Hot Car in the Sun
11 Forced Convalescence
12 To Death’s Heart (In Three Parts)
13 Calais to Dover
14 Comet Song

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *